Animali in aereo: tutte le info per portare il tuo amico in vacanza con te

Animali in aereo: tutte le info per portare il tuo amico in vacanza con te

28/07/2020 Off Di Rosa Fabiani

Non è sempre un’ottima idea far volare il tuo animale domestico, ma a volte hai tante buone ragioni per portarlo con te. Il problema è che la logistica può sembrare travolgente, con i costi, le pratiche burocratiche e una miriade di regole e regolamenti da esaminare, molti dei quali sono diversi da compagnia aerea a compagnia aerea.

Tuttavia, è possibile capire le regole e i comportamenti da adottare per offrire al tuo cane/gatto un volo sicuro e confortevole. Quali sono le regole per portare gli animali in aereo?

In breve, il miglior consiglio è di parlare con il tuo veterinario e la tua compagnia aerea su ciò che devi fare. Ma ecco cosa probabilmente imparerai quando ti prepari a volare con il tuo cane.

Nota: le regole sono simili per volare con un gatto. Ma i cani guida e gli animali di supporto emotivo in genere non devono aderire agli stessi costi e requisiti degli animali domestici. Vale il consiglio che ripeteremo più volte: bisogna contattare la propria compagnia aerea per i dettagli su come volare con questo tipo di animali.

In cabina

Generalmente, se il tuo cane nel suo trasportino può stare sotto il sedile di fronte a te, può andare in cabina. Ciò significa che è un cane che pesa fino a circa 10 chili. Ovviamente, quello spazio sotto il sedile può variare a seconda dell’aereo e le compagnie aeree in genere limitano il numero di animali domestici ammessi per volo, motivo per cui è necessario verificare con la compagnia aerea. Non puoi acquistare un posto aggiuntivo per il tuo cane. Viaggiare con un cane in questo modo, essenzialmente come bagaglio a mano, di solito comporta una tariffa inferiore rispetto a quando viaggia nel ventre dell’aereo. E a proposito, un animale domestico nel suo trasportatore conta come la tua borsa da viaggio.

Avere il tuo cane con te potrebbe fornire maggiore tranquillità sia a te che a lui, anche se non ti è permesso di farlo uscire durante il volo. Ma pensa anche allo stress che potrebbe crearti: lo devi portare con te per tutto il tempo e lungo la navata dell’aereo; inoltre potrebbe abbaiare o avere altre comportamenti/reazioni che potrebbero disturbare gli altri passeggeri.

Come bagaglio o spedizione controllati

L’altra opzione – e l’unica opzione per cani di grossa taglia – è quella di volare come merce in un compartimento pressurizzato a temperatura controllata, non troppo diverso dalla cabina passeggeri. Questi cani essenzialmente volano come bagagli registrati sullo stesso volo o non accompagnati, come merce da trasporto, a volte chiamata merce manifesta o trasporto aereo. Ancora una volta, verifica con la tua compagnia aerea.

Sia che tu scelga la cabina o il carico, devi rispettare le regole della compagnia aerea relative all’età e al peso del tuo cane.

L’utilizzo di una compagnia di spedizioni dedicata agli animali domestici è un altro modo di procedere.

Comprendere i requisiti sanitari, le restrizioni

Verificare con il proprio veterinario per assicurarsi che il cane sia abbastanza sano per i viaggi aerei. Alcune specie, in particolare cani dal naso schiacciato non possono volare su molte compagnie aeree perché può essere difficile respirare ad alta quota.

Potresti anche aver bisogno di un certificato sanitario da un veterinario da 7 a 10 giorni prima di volare.

A parte la salute e la razza, assicurati di essere a conoscenza di altre potenziali regole, restrizioni e linee guida. Visita il sito Web della tua compagnia aerea per saperne di più sul tuo viaggio specifico.

Le compagnie aeree e gli esperti di animali affermano che per ridurre lo stress, è importante acclimatare il cane al canile prima di volare.