Cosa influisce sul prezzo finale delle zanzariere?

Cosa influisce sul prezzo finale delle zanzariere?

20/03/2021 Off Di Rosa Fabiani

L’importanza del montaggio zanzariere

La casa, soprattutto durante il periodo estivo tende a riempirsi di indesiderati e fastidiosi insetti come le mosche. Per questo risulta a volte quasi impossibile lasciare aperte le finestre o le porte per rinfrescare l’ambiente e far passare l’aria se non si dispone di un dispositivo idoneo.
Il rimedio, viene così offerto dalle tipiche zanzariere, appositamente ideate e progettate per contrastare l’avanzata delle mosche nell’abitazione.
Tale particolare prodotto può essere liberamente montato su diversi infissi presenti in casa come quelli delle finestre, del balcone delle vetrate, per godere della piacevole temperatura estiva e non dover temere l’assolto di moscerini e insetti.
Un occhio di riguardo va risposto però nell’istallazione di questi dispositivi, in quanto prevede una specifica regolazione.
Il montaggio zanzariere dovrà così essere seguito con un’attenzione particolare rispettando tutte le varie fasi.

I fattori che influiscono sul prezzo delle zanzariere

Il costo finale del montaggio delle zanzariere (anche plissettate) subisce diverse variabili in quanto non tutti i modelli di zanzariera sono uguali e non tutte dispongono del sistema di apertura.
Il prezzo tenderà a variare così in relazione della tipologia scelta e delle funzioni svolte dal dispositivo.
Nel caso ad esempio delle zanzariere a rullo, ritenute le più utilizzate e le più veloci da montare, esse sono disponibili in molteplici misure e possono adattarsi facilmente a ogni tipo di finestra o porta finestra, senza dover effettuare alcun tipo di modifica.
Diverso è il caso invece delle zanzariere su misura, soluzione ideale di coloro che possono contare sulle classiche misure standard delle finestre o nelle porte.
Le zanzariere elettriche dispongono al contrario dell’apposito dispositivo che rende automatica la chiusura e l’apertura delle stesse. Possono poi essere gestite tramite un’applicazione sullo smartphone.
Il prezzo così sarà decisamente superiore rispetto a quelle standard proprio per la presenza di questa importante opzione.
Infine le zanzariere a molla o chiamate più tecnicamente plissettate, risultano perfette per le finestre di piccole dimensioni, per via del meccanismo a molla del quale sono dotate. Il costo per tale meccanismo è più alto in confronto a quelle tradizionali ma vengono ritenute molto più pratiche da utilizzare.
In commercio sono disponibili così davvero innumerevoli tipologie differenti di zanzariera, con conseguenti prezzi diversi anche in relazione del montaggio che dovrà essere applicato.
Un capitolo a parte merita poi il discorso relativo all’apertura verticale, utilizzata soprattutto per non rischiare di rovinare le finestre, oppure laterale, maggiormente preferita nelle porte.
I costi delle zanzariere cambiano quindi in base al loro montaggio e alla lavorazione.
Appare scontato precisare che l’istallazione di un dispositivo elettrico per tenere lontane le mosche da casa, presenterà un prezzo più alto rispetto a quello manuale, perché dispone di sistema di apertura a distanza.

Come abbassare il prezzo finale delle zanzariere con la detrazione fiscale

Per ottenere uno speciale sconto sul costo finale delle zanzariere, basta semplicemente utilizzare a proprio vantaggio il relativo bonus, messo in campo dal governo nei lavori di ristrutturazione.
L’incentivo fiscale comprende solamente il montaggio delle zanzariere durante un restauro edilizio che permette di risparmiare sul costo totale anche per mezzo dell’IVA agevolata pari al 10%.
Per ottenere la detrazione sarà sufficiente presentare la richiesta nel comune in cui si stanno svolgendo i lavori e dare avvio alle procedure.
Il pagamento per il lavoro di montaggio, inoltre dovrà essere effettuato esclusivamente con bonifico tracciato.
Oltre allo sconto che è possibile ottenere, le zanzariere permettono di risparmiare sulle spese necessarie per il periodo estivo, in quanto l’abitazione potrà arieggiare senza l’utilizzo di condizionatori.
E’ possibile affermare che questa soluzione aiuta in qualche modo a dare una mano alla natura, evitando di inquinare inutilmente.