Menù di Pasqua casalingo

Menù di Pasqua casalingo

25/03/2021 Off Di Rosa Fabiani

Sembra di essersi appena lasciati il Natale alle spalle, quando invece è già tempo di festeggiare la Pasqua. Il clima attuale tuttavia mette voglia di pensare a tutto fuorché a un menù di Pasqua semplice da preparare. Come l’anno scorso, infatti, ci ritroveremo a celebrare le festività chiusi tra le nostre quattro mura, con la possibilità di vedere pochissime persone, rinunciando tra l’altro a organizzare le tradizionali grigliate di Pasquetta. Pensare a cucinare ricette veloci per Pasqua però potrebbe rivelarsi un ottimo diversivo per non dover meditare sulle cose che non si possono fare, concentrandosi invece sull’opportunità di rendere comunque piacevole una festa da sempre simbolo di rinascita, preparando pietanze succulenti per la propria famiglia. Il web offre infinite soluzioni su come realizzare ricette per Pasqua e per Pasquetta, spiegate passo dopo passo, così da limitare le chance di sbagliare. 

Antipasti veloci ed economici per Pasqua 

Ad aprire un pranzo come si deve ci pensano gli antipasti, sfiziosi e veloci da preparare senza dover destreggiarsi troppo tra i fornelli. Per comporre le pietanze di questa portata si punta sugli ingredienti tradizionali della Pasqua, tra cui spiccano le uova, da proporre, a seconda dei gusti, farcite oppure nell’intramontabile torta Pasqualina, prelibatezza salata che racchiude all’interno della sua pasta brisée anche gli spinaci. Si sta diffondendo l’abitudine, prima di acquistare le uova, di verificarne la provenienza, privilegiando il km 0 per supportare le realtà locali e tutelare allo stesso tempo l’ambiente, valorizzando la genuinità del prodotto

Le uova vengono sovente abbinate alle verdure, come si è visto per la torta Pasqualina, che durante la stagione primaverile sono, oltre agli spinaci, gli asparagi e i carciofi. Con quest’ultimi è possibile creare antipasti divertenti per Pasqua, come le caramelle pasqualine, pensate soprattutto per i bambini ma adatte a tutta la famiglia. La ricetta prevede la presenza dei carciofi, abbinati a un ripieno a base di formaggio cremoso, con l’aggiunta di piccole uova di quaglia. Un accostamento decisamente gustoso.

È vero che le uova sono un prodotto ritenuto immancabile, tuttavia per chi non è amante oppure segue una dieta vegana esistono ricette come i muffin agli spinaci che sono solo a base di verdure, arricchiti magari da un po’ di formaggio veg giusto per rendere più morbido l’impasto, costituendo in tal modo un contrasto con la croccantezza esterna che si creerà dopo averli cotti in forno. 

Pranzo di Pasqua: ricette

Un menù, qualunque esso sia, necessita di coesione e coerenza, proprio come fosse un testo. Per tale ragione, se l’idea è quella di seguire la tradizione, perché non lanciarsi su un secondo a base di agnello, rendendolo il piatto principale della tavola? Il cosciotto d’agnello è un must: essendo la parte più carnosa dell’animale, è molto saporito, per cui non va rimaneggiato troppo, così da evitare che ne venga coperto il gusto. Come contorno si può optare per le classiche patate al forno, oppure puntare sull’originalità scegliendo i carciofi.

Se invece preferite i primi, e la scelta del vostro antipasto è in linea magari ad uno stile di vita vegano, una ricetta semplice e leggera da consumare sono le lasagne con asparagi, patate e cipolle caramellate: basterà far saltare gli asparagi con un po’ di olio e aglio, far caramellare le cipolle in un’altra padella con zucchero e aceto balsamico, e infine far bollire le patate, per poi alternare tutte queste verdure alla pasta sfoglia, ricoprendole di besciamella preparata in precedenza, andando così a formare le nostre lasagne. 

Il consiglio che vi diamo è di non esagerare preparando sia un primo che un secondo: saranno sufficienti gli antipasti per accompagnare la portata cardine del menù che sceglierete. 

Dolci semplici di Pasqua

Per chiudere in bellezza, perché non preparare un dolce Pasquale fatto in casa? Immancabile la colomba, che può essere rivisitata creando un piatto innovativo come le tortine di colomba proposte da Tessa Gelisio, conduttrice di Cotto e Mangiato: la ricetta prevede di tagliare a pezzi la colomba e ammorbidirla per una decina di minuti in un composto amalgamato in precedenza con una frusta elettrica, formato da latte, uova, lievito e farina. Successivamente gli stampini andranno riempiti per metà con l’impasto e cotti in forno, per poi cospargerli di zucchero a velo una volta sfornati e lasciati raffreddare. 

Fresca da gustare e di sicuro impatto, emblema di una torta di Pasqua veloce da realizzare e semplice da decorare: stiamo parlando della torta panna e fragole, preparata con ingredienti di stagione. Per comporla si parte da una base di pan di spagna, che verrà farcita servendosi di una ghiotta dose di panna montata e una spolverata di fragole.

La tradizione vede a Pasqua l’arrivo sulle tavole delle uova di cioccolato, amate dai bambini e desiderate ancora oggi dai grandi, in quanto rappresentano un ricordo indelebile della loro infanzia. Rispetto al passato però viene prestata più attenzione agli ingredienti per produrle, di qualità e ricercati, adatti a chi punta al raggiungimento di stili di vita sani dove non c’è spazio per il glutine e il lattosio, mostrando come vi sia da parte dei produttori la volontà di seguire le tendenze di mercato.