Un viaggio straordinario alla scoperta delle caffetterie storiche d’Europa

Un viaggio straordinario alla scoperta delle caffetterie storiche d’Europa

30/03/2021 Off Di Marco Gastaldi

 

Curiosando tra siti e blog aziendali alla ricerca di notizie suggestive ed originali da condividere con voi, ci siamo imbattuti in una serie di articoli davvero molto particolari!

C’è un’azienda calabrese dedita alla torrefazione del caffè, la Caffè Aiello, che oltre a divulgare informazioni utili, oltre a condividere ricette sul caffè e ad approfondire gli argomenti che riguardano la bevanda scura, sta dedicando diversi articoli alle caffetterie storiche italiane e del resto d’Europa.

Abbiamo trovato questi testi davvero molto interessanti perché non solo sono state rintracciate le caffetterie storiche, ma è evidente ci sia dietro un certosino lavoro di approfondimento finalizzato a riportare anche aneddoti ed eventi storici legati alle caffetterie citate.

Ne condividiamo alcune e rimandiamo al blog della Caffè Aiello per scoprire tutte le altre caffetterie storiche d’Italia e d’Europa e quali sono gli aneddoti ad esse collegati!

 

Caffetterie storiche in Italia

L’ Antico Caffè Greco di Roma è una caffetteria fondata nel 1760 ed è stata fin da sempre luogo di ritrovo per intellettuali e artisti. Ospita oltre 300 opere, in un certo senso è come bere un caffè in un museo!

Il Caffè Pasticceria Cova di Milano fu inaugurato come caffè letterario a ridosso del Teatro La Scala nel 1817 e fu il ritrovo dei patrioti del Risorgimento. Tra i nomi illustri che trascorsero in questo locale i loro pomeriggi: Giuseppe Verdi, Arrigo Boito, Giuseppe Mazzini, Giovanni Verga. A causa dei bombardamenti della II Guerra Mondiale la caffetteria si trasferì nel 1950 in Via Montenapoleone.

Al Bicerin di Torino è stata fondata nel lontano 1973 e prende il nome dalla bevanda in uso a quei tempi: il bicerin. Il bicerin è un delizioso misx di cioccolata calda, caffè e crema di latte. Pare che Italio Calvino, Camillo Benso Conte di Cavour, Silvio Pellico e Giacomo Puccini ne andassero matti!

Il Caffè Florian di Venezia venne fondato nel 1720 e pare sia la più antica caffetteria d’Italia, con i suoi mosaici interni, le pareti affrescate e l’affaccio sulla prestigiosa Piazza San Marco. Personaggi come Casanova, Goldoni e Canaletto la frequentavano.

Il Gran Caffè Gambrinus di Napoli fu fondato nel 1860 con grande sfarzosità di marmi, affreschi, stucchi pregiati e bassorilievi. Sedettero sui tavolini della prestigiosa caffetteria personaggi come Oscar Wilde, Hemingway e finanche l’imperatrice Sissi d’Austria. Si erge a Piazza del Plebiscito, tutt’oggi è un punto d’incontro di intellettuali e personaggi legati al mondo della letteratura e dell’arte.

 

Caffetterie storiche in Europa


Il White Hart Bar & Dining di Londra è il più antico pub con caffetteria di Londra e probabilmente di tutta Europa in quanto la sua fondazione risale addirittura al lontanissimo 1216! Si trova alle spalle di Covent Garden e da secoli delizia i londinesi ed i turisti con le prelibatezze offerte dalla sua cucina, dal suo forno e dalla sua pasticceria. Si dice facciano anche un ottimo cappuccino!

Il Bar Marsella di Barcellona venne fondato nel 1820 nel quartiere Raval, ricorda il mobilio della Francia bohémienne. Era frequentato da personaggi noti e illustri come Gaudì, Picasso, Mirò, Hemingway e Dalì e ancora oggi molti artisti amano sedere ai tuoi tavoli. Chissà quante opere d’arte nasceranno ancora al Bar Masella tra un caffè e l’altro!

La Rotonde di Parigi fu fondata nel 1911 e prende il nome dalla deliziosa ed elegante forma circolare della sua struttura all’ingresso. Ospita un terrazzino dove trascorsero diversi pomeriggi artisti del calibro di Picasso, Max Jacob, Marie Vassilieff, Henri-Pierre Roché, ma anche la modella Paquerette e Amedeo Modigliani. Esiste una nota serie di 21 fotografie scattate da Jean Cocteau ed incorniciate su una parete della Rotonde, che ritraggono Picasso e la sua compagnia in un soleggiato pomeriggio dell’estate del 1916 sul terrazzino della Rotonde.

A noi queste storie hanno davvero fatto fare un viaggio tra le caffetterie storiche citate e continueremo a seguire e leggere gli articoli dedicati sul blog della Caffè Aiello perché ci permettono di fare un favoloso tuffo nel passato. Se in questo periodo non possiamo viaggiare fisicamente, quantomeno possiamo farlo con l’immaginazione!