10 strategie per combattere il freddo in casa

10 strategie per combattere il freddo in casa

20/02/2021 Off Di Rosa Fabiani

L’arrivo della stagione fredda porta inevitabili problemi circa il riscaldamento di casa e le bollette ad essa collegate; tuttavia esistono sistemi intelligenti per combattere il freddo in casa. Vediamo insieme alcune strategie per difendersi dalle basse temperature invernali.

10 modi per combattere il freddo in casa

Ovviamente è necessario accendere i riscaldamenti, ma meglio non superare i 18-20°, oltre i quali l’aria diventa troppo secca e nociva per la salute; poi pensiamo all’uso di paraspifferi per ridurre la dispersione di calore: è un rimedio antico, ma sempre funzionale. Un’altra idea è quella di usare i fogli isolanti per termosifoni, i quali sono utili a riflettere il calore e a ridurre le dispersioni termiche; ottime sono anche le tende impermeabili, che vanno posizionate all’esterno e permettono anch’esse di ridurre le dispersioni di calore, mentre riparano dal freddo.

Parlando di serramenti, diverse sono le soluzioni: si possono cambiare le guarnizioni, cosa che risulta sempre utile, oppure si può optare per la sostituzione degli infissi stessi, magari in favore delle tapparelle, molto utili per il risparmio energetico. E comunque, se si decide di cambiare gli infissi è bene orientarsi verso soluzioni ad alta efficienza, pensate apposta per garantire la minor dispersione di calore possibile e la miglior coibentazione. Anche l’uso dei doppi vetri non è da sottovalutare: è una soluzione che permette un ottimo isolamento termico, sia sostituendo la lastra di vetro, che introducendo un nuovo serramento, più interno, con il risultato di creare una vera e propria doppia finestra.

Passando poi a soluzioni che riguardano la struttura della casa e la sua coibentazione, è utile pensare all’utilizzo di pannelli isolanti in materiali tipo il polistirene; tuttavia a questo punto conviene pensare a interventi più radicali, come l’isolamento a cappotto di tutta l’abitazione, così da eliminare definitivamente i ponti termici.

L’importanza dell’isolamento termico

L’isolamento termico è un elemento di fondamentale importanza per quanto riguarda le nostre abitazioni: infatti grazie alla giusta coibentazione, avremo case fresche d’estate e calde d’inverno, senza inutili dispersioni di temperatura, che rischiano di far lievitare le nostre bollette sia di gas che di corrente elettrica.

Ovviamente è una tematica molto attuale, su cui sempre più italiani si trovano a fare i conti, spesso intervenendo su case che vanno adattate in quanto dotate di serramenti non adeguati, di vetri troppo sottili e così via; quindi finalmente si inizia a fare anche in Italia il discorso relativo all’efficientamento energetico, che permetterebbe di avere abitazioni più adatte sia alle alte che alle basse temperature. Con questo si intende case coibentate meglio, così da permettere di disperdere meno calore all’esterno d’inverno e meno aria fresca d’estate; anche perché è spesso questa situazione, originata dai ponti termici che si vengono a creare, a causare dei consumi energetici squilibrati, nonché delle bollette troppo salate.

L’aiuto dei bonus

A questo punto conviene fare le proprie debite considerazioni e decidere in che modo intervenire sulla propria abitazione; diciamo che di solito questo tipo di interventi risultano piuttosto costosi, quindi fino a qualche tempo fa, magari si sarebbe potuto pensare di aspettare o di optare per soluzioni temporanee in grado di tamponare (ma non risolvere) il problema. Però attualmente la situazione è molto diversa: in aiuto dei contribuenti ci sono tutta una serie di Ecobonus stabiliti dal Governo sia per favorire l’efficientamento energetico delle abitazioni, sia per aiutare a rilanciare il lavoro di imprese e fornitori dopo il difficile periodo della pandemia da Covid-19 e i successivi lockdown. Si consiglia di informarsi accuratamente, perché sono possibili soluzioni davvero utili, sia che si voglia provvedere a interventi radicali, tipo l’applicazione di un cappotto termico, sia che si opti per la sostituzione di vetri o infissi, o anche della caldaia, optando per modelli più moderni a condensazione. Si tratta di ottimi modi per provvedere ad interventi utili per la propria casa, senza spendere cifre folli, ma anzi con incentivi statali; chi ancora non l’avesse fatto, dovrebbe proprio informarsi in merito.