L’importanza di un preventivo per zanzariere e cosa include

23/11/2020 Off Di Rosa Fabiani

L’installazione delle zanzariere può rivelarsi una scelta alquanto vincente per la propria abitazione, in quanto quest’ultima diventerebbe immediatamente più vivibile, soprattutto durante alcuni periodi dell’anno, quando cimici, mosche e zanzare non danno alcuna tregua a causa della loro insidiosità.
Il costo di tali dispositivi può variare in base al modello e alle esigenze del cliente, ma la richiesta di un preventivo per zanzariere è la risposta più adatta a tale domanda (scopri di più qui https://www.shark-net.com/privati-preventivo-per-zanzariere/), poiché specifica con precisione ogni singolo dettaglio.

Che cosa include un preventivo per zanzariere

All’interno di un preventivo per zanzariere sono solitamente incluse due voci, ossia:

1. modello che si desidera installare: esiste infatti un vasto assortimento di modelli, ognuno dei quali possiede caratteristiche specifiche, che a loro volta ne determinano il costo;

2. manodopera: il costo della manodopera è commisurato alla difficoltà di installazione della barriera per insetti.
Più quest’ultima richiede tempo, più elevato sarà il prezzo.

Modelli di zanzariere

In commercio sono disponibili tanti modelli di zanzariere, per esempio su misura, fisse, con apertura laterale o verticale, a rullo, plissettate, verticali e via discorrendo.
Le più diffuse sono quelle a rullo, in quanto hanno un costo decisamente più contenuto rispetto alle altre versioni, sono semplici da montare e si adattano a qualunque tipologia di porta o finestra.
Qualora gli infissi della propria abitazione non rientrano nelle misure standard, l’unica soluzione è richiedere la realizzazione di un modello su misura.
Bisogna però tenere a mente che tale scelta comporterà dei costi più alti, dato che devono essere realizzate appositamente per il committente.

Zanzariere per infissi di piccole dimensioni

Se si desidera installare delle zanzariere su infissi dalle dimensioni ridotte come oblò e lucernari, si può invece optare per le versioni plissettate.
Esse sono dotate di un meccanismo a molla che ne consente la regolazione e l’apertura.
Il costo del modello plissettato è elevato proprio a causa della presenza del suddetto dispositivo.

Zanzariere elettriche

Se si desidera una maggiore comodità, non resta che optare per delle barriere per insetti elettriche, ma il preventivo per zanzariere lieviterà in maniera considerevole per via di questo optional.
Tale soluzione è indicata a chi possiede infissi di grandi dimensioni, dove l’apertura e la chiusura dei dispositivi di protezione, data l’altezza, potrebbe risultare difficoltosa.

Come fare richiesta di un preventivo zanzariere

Per ottenere un preventivo per zanzariere ad hoc, è fondamentale rivolgersi a dei professionisti accreditati.
Il montaggio non è da considerarsi particolarmente complesso, ma richiede manualità e competenze specifiche, diversamente sarà necessario un nuovo intervento, poiché verrebbero a mancare le performance delle zanzariere.
Bisogna prestare ulteriore attenzione se si desidera commissionare l’installazione di modelli provvisti di motore elettrico oppure di meccanismo a molla.
Una volta presi in considerazione tali elementi, è bene rivolgersi a più aziende per avere la possibilità di confrontare i prezzi e scegliere il più conveniente.

Fasi di montaggio delle zanzariere

Le fasi di montaggio delle zanzariere sono principalmente quattro, ossia:

– sopralluogo dell’impresa direttamente sul posto, durante il quale i professionisti hanno la possibilità di misurare con precisione gli infissi;
– consegna del preventivo per zanzariere al cliente;
– installazione;
– collaudo.

Al termine del collaudo, specialmente se si tratta di zanzariere elettriche, l’installatore rilascerà al cliente un manuale d’uso, nel quale sono presenti tutte le istruzioni utili ad un’ottimale manutenzione.