Manutenzione periodica auto, i consigli per la tua Volkswagen

Manutenzione periodica auto, i consigli per la tua Volkswagen

15/04/2021 Off Di Marco Gastaldi

Per certi versi l’ottima salute di una macchina non è semplicemente una virtù che accade da sola. Sono necessarie cura, attenzioni e il rispetto delle indicazioni del Costruttore. Una buona manutenzione periodica auto rientra negli scrupoli di ogni guidatore responsabile, perciò è essenziale che anch’essa sia eseguita nel migliore dei modi possibili.

Come programmare gli interventi? Sul sito web Volkswagen ti basta inserire il modello della tua automobile tra quelle attualmente in listino per ottenere consigli sulle manovre di manutenzione da mettere in conto prossimamente. Seleziona l’età e il chilometraggio tra quelli proposti (il sistema supporta fino a 7 anni e 105.000 km) e visualizza la tabella completa dei risultati.

Ciascuna tipologia di intervento raccomandata è accompagnata da spiegazioni riassuntive di tutti gli elementi da fare controllare. Così puoi essere certo di avere le idee chiare durante la tua interazione con l’officina prescelta. Salva o stampa il tuo report personalizzato per mostrarlo al tuo meccanico di fiducia.

Questa funzionalità si applica a: Nuova up!, Polo, Golf 8 e Golf 8 Variant, Touran, T-Cross, T-Roc e T-Roc Cabriolet, Nuova Tiguan e Nuova Tiguan Allspace, Nuova Passat Variant, Nuova Touareg, ID.3 e ID.4. Ricorda: nessuno conosce la tua auto meglio del personale dei Centri Volkswagen Service.

Qui trovi sempre il massimo della professionalità, dell’esperienza e dell’affidabilità a darti il benvenuto, e a rispondere a ogni tua esigenza. Come per tutto il resto dell’universo Volkswagen, anche in tema di check up e riparazioni è disponibile un mondo di servizi dedicati, di promozioni e di vantaggi tutti da scoprire. Per ottenere in ogni momento le migliori prestazioni non solo dalla tua auto, ma anche dal tuo portafoglio.

Manutenzione periodica auto, gli aspetti fondamentali

Di seguito ecco alcuni elementi fondamentali da tenere presenti quando si parla di manutenzione periodica auto.

Cambio olio: va effettuato ogni anno o ogni 15.000 km. Deve prevedere anche la sostituzione del filtro olio motore, affinché il motore non perda potenza o si rovini.

Ispezione: la prima deve avvenire a 2 anni dal tuo acquisto dell’auto, dopodiché è annuale (in alternativa vanno contati 30.000 km tra l’una e l’altra). L’ispezione è un procedimento fondamentale volto a verificare il funzionamento delle principali componenti meccaniche ed elettroniche, a identificare problemi già esistenti e/o eventuali rischi.

Tra i controlli che non devono mai mancare figurano quelli di: batteria, freni, filtri (antipolline, abitacolo, antipolvere), luci, spazzole, parabrezza, gomme (verifica pressione e spessore – fondamentale), livello dei liquidi (raffreddamento, freni, lavavetri), stato della carrozzeria, marmitta, sospensioni, sterzo, spie sonore e visive, vano motore, sottoscocca, eventuale tettuccio.

Affidati sempre al libretto della tua auto per la lista completa. L’ispezione si conclude con l’immancabile giro di prova. Se hai bisogno di sostituire un pezzo ci sono i Ricambi Originali Volkswagen, per il massimo di qualità e prestazioni.

Manutenzione periodica auto, come alleggerire il pagamento

Ci sono momenti in cui una spesa straordinaria potrebbe mettere in qualche difficoltà. Per dare man forte a chi ne avesse bisogno Volkswagen ha ideato il finanziamento Save&Care, una formula agevolata per pagare a rate un intervento di manutenzione periodica auto oppure l’acquisto di Accessori Originali.

L’importo finanziabile va da 500 € a 3000 €, con rate personalizzabili (calcolabili comodamente dalla pagina web) nelle opzioni di 6, 12, 18 o 24 mesi. Scegli quella più adatta a te e mantieni la tua auto sempre al top.