Smartphone per over 60: cosa sapere per scegliere quello giusto

15/12/2021 Off Di Marco Gastaldi

Per le persone anziane fare ricerca approfondita prima di acquistare uno smartphone, diventa fondamentale per comprendere ciò di cui si ha veramente bisogno e individuare quale dispositivo mobile faccia al caso proprio. Uno schermo grande? Una buona fotocamera per restare sempre in contatto coi proprio cari, magari lontani da noi, mediante delle videochiamate? O un telefono dalle funzioni basiche, che ci permetta di chiamare e di mandare e ricevere messaggi? Comprendere quali sono le vostre necessità vi poterà a fare sicuramente l’acquisto giusto. Oltre allo smartphone, tuttavia, serve anche una tariffa adatta. CheTariffa dedica all’argomento un articolo intero, nel quale parla, ad esempio, delle offerte TIM solo voce per over 60, dedicata a coloro che hanno un’età superiore ai 60 anni, ma che ovviamente può essere attivata anche da chi ha un’età inferiore, e che include 4 Giga di navigazione mensili, chiamate illimitate verso tutti, Servizio di Assistenza clienti al numero 199 e uno smartphone incluso, che può essere pagato in un’unica soluzione anche a rate.

 

Qualche consiglio per scegliere il dispositivo migliore

I più giovani, si sa, usano il telefono per fare praticamente tutto. Ma quando bisogna scegliere uno smartphone e non si è più giovani (seguendo magari la linea dettata da Brondi), è utile capire per quali scopi lo si utilizzerà.

È chiaro che la funzione primaria che più interessa agli anziani è quella di poter telefonare e di poter mandare messaggi. Tale funzione viene soddisfatta da tutti i telefoni. Poter fare videochiamate coi propri cari può essere già un fattore di scrematura, in quanto un telefono con buona fotocamera garantirà una maggior soddisfazione. Un telefono con uno schermo grande, che faciliti la lettura dei testi, potrebbe essere un altro fattore di preferenza rispetto a quelli con lo schermo più piccolo. Oggigiorno, gli smartphone, attraverso app a e connettività Internet, offrono innumerevoli opzioni per l’intrattenimento e applicazioni pratiche. Si possono leggere le notizie, scaricare app che monitorano lo stato della vostra salute, per tenere traccia dei vostri passi e via dicendo. Il touchscreen, se non si è abituati, potrebbe rappresentare un ostacolo, facilmente superabile dopo un po’ di tempo di utilizzo.

 

Se si prevede di utilizzare solo alcune funzionalità, come la messaggistica o la fotocamera, avere centinaia di opzioni in più potrebbe rappresentare un problema anche in termini di curva di apprendimento. Assicuratevi in tal caso di optare per un dispositivo mobile non troppo complicato o tecnologico per l’uso che ipotizzate di farne.

Alcuni apparecchi, inoltre, sono più difficili da configurare rispetto ad altri. Se non siete molto tecnologici, assicuratevi di scegliere un modello facile da usare sin dall’inizio, e soprattutto che disponga di un menù intuitivo.

Nel caso abbiate problemi di udito, indirizzatevi verso un telefono che vi assicuri volume alto per la suoneria e gli avvisi delle notifiche. Alcuni dispositivi sono realizzati appositamente per i non udenti, mentre altri sono progettati per essere compatibili con gli apparecchi acustici.

Infine, alcuni modelli di smartphone offrono il riconoscimento facciale o delle impronte digitali per sbloccare il dispositivo. Per gli anziani che hanno difficoltà a ricordare un codice di sicurezza, questa potrebbe essere un’ottima opzione.

 

Conclusione

Al giorno d’oggi sempre più persone anziane avvertono la necessità di possedere un dispositivo tecnologico come lo smartphone, con il quale poter non solo chiamare o mandare messaggi, ma anche usare la fotocamera, scaricare e utilizzare app, collegarsi a internet per leggere ciò che più interessa e via dicendo. C’è chi è più tecnologico, chi invece è meno portato per certi dispositivi, ma ormai il mercato offre telefoni che si adattano alle esigenze, ai bisogni e alle capacità di entrambi. Prima dell’acquisto, come abbiamo visto, i fattori e le discriminanti da tenere in considerazione sono diverse. È importante valutarle e capire quale tipo di dispositivo meglio si adatta a voi.