Trovare backlink: non tutti i link sono uguali

Trovare backlink: non tutti i link sono uguali

04/02/2021 Off Di Rosa Fabiani

In ambiente SEO è largamente diffusa la consapevolezza di quanto sia importante trovare backlink di qualità (leggi di più https://www.spider-link.it/come-trovare-backlink-di-alta-qualita/) per accrescere la visibilità di un sito e, al tempo stesso, la possibilità di posizionarsi per una determinata parola chiave nella SERP. Perché sono così importanti? A darci la risposta è Google in prima persona, dal momento che uno dei fattori che maggiormente influenzano il posizionamento di un sito nelle pagine dei risultati del motore di ricerca è appunto quello relativo ai backlink. A proposito di questo, i link in ingresso ricevuti da diversi siti vengono posizionati fra i primi tre fattori di posizionamento più importanti, accanto ai contenuti di qualità e al RankBrain. Va da sé dunque che è di assoluta importanza capire come trovare backlink di alta qualità se ci si vuole posizionare meglio all’interno della SERP di Google: maggiore è infatti il traffico ottenuto dalle pagine del portale, più è alta la possibilità di convertire, qualunque esso sia il tema affrontato dalla pagina in questione. Nel nostro approfondimento odierno spiegheremo in maniera dettagliata quale sia la strategia migliore da mettere in atto per trovare backlink.

Prima di tutto, è fondamentale capire che non tutti i link sono uguali. Per avviare un’attività di link building efficace, che dunque abbia poi dei riscontri effettivi nel ranking di un determinato sito, è indispensabile puntare soltanto su siti di qualità. Infatti, ottenere una marea di backlink da siti di scarso valore, oltre a non avere alcun effetto benefico dal punto di vista del posizionamento, può portare perfino a delle penalizzazioni, da cui poi non è così facile uscire. Ecco perché il consiglio è innanzitutto di selezionare con cura quali possano essere i siti autorevoli per la propria link building. Innanzitutto, vanno eseguite una serie di ricerche con parole chiave dall’intento informativo, al fine di trovare siti che realizzano guide aventi al loro interno collegamenti a risorse esterne.

Nella maggior parte dei casi essi sono blog tematici, siti gestiti da esperti del proprio campo, directory di qualità, e testate giornalistiche tematiche. Altri fattori che dovrebbero condurre a una scelta precisa dei siti da cui ottenere backlink in ingresso sono i seguenti:

– siti aventi al loro interno pagine di grande valore per la propria utenza
– produzione regolare di nuovi contenuti
– ricevere backlink da altri siti autorevoli e appartenenti allo stesso settore
– portali che trattino argomenti compatibili e attinenti a quelli del proprio sito

Ottenere backlink da siti di qualità

A questo punto, è importante capire come ottenere backlink dai siti che si è selezionati in precedenza dopo un’attenta ricerca. Un dato importante da tenere sempre in considerazione è rappresentato dalle pubbliche relazioni: anche se in molti considerano come queste appartengono a un mondo lontano dal digital marketing, in realtà ancora oggi svolgono un ruolo chiave nell’acquisire un canale referenziale per allacciare dei rapporti proficui con i titolari di un altro sito.

Un altro aspetto da curare è la coltivazione del proprio brand sotto qualsiasi punto di vista: visibilità e diffusione sui social, miglioramento dei contenuti, interagire sui social network con la propria pagina personale o tramite la pagina ufficiale dell’azienda.

C’è anche un’altra tecnica di cui pochi parlano, ma che in realtà può essere estremamente efficace: verificare tramite uno strumento come Broken Link Checker l’esistenza di link rotti o comunque non più funzionanti sul sito di qualità da cui si vuole ottenere un backlink; una volta riscontrati, il suggerimento è di inviare un’email cordiale con cui ci si presenta, mostrando inoltre di conoscere il portale e l’interesse per stabilire un contatto, al fine di sostituire le risorse non più disponibili su quel sito con una propria guida. Va da sé che bisogna anche illustrare i benefici della proprosta (in questo gioca un ruolo fondamentale la qualità del contenuto).

Infine, il consiglio è di offrire ai siti più autorevoli contenuti come interviste, case study, infografiche e guide.